• Descrizione del Programma

    HUMANITIES SPRING IN NEW YORK (HSNY) è una vacanza studio, un’esperienza diretta della lingua e della città, con sede presso il famoso 92nd street Y, in una delle più vivaci aree culturali di New York a 5 minuti a piedi da Central Park e dal Museum Mile.

    Il residence, attrezzato con piscina e  palestra offre anche un efficiente servizio di sorveglianza 24h su 24, garantendo la massima sicurezza e offrendo ogni tipo di supporto pratico ai nostri studenti.

    museumsIT

    È un corso di inglese, ma anche un’esperienza divertente di grande apprendimento. English all day long, dalle 9.30 alle 19.30 dentro e fuori dall’aula. Il Metropolitan Museum of Art, il Moma, il baseball, la Circle Line Cruise, Chinatown, l’Empire State Building, il Brooklyn Bridge, il Lincoln Center Out of Doors, l’Harlem Gospel, Shakespeare in the Park, Ground Zero, The High Line, The Strand bookstore, il Museum of the City of New York, lo Stardust Diner e gli sky-scraper stessi diventano il nostro corso di inglese, i nostri libri di testo.

    I love Jasper Johns!

    I love Jasper Johns!

     

    La nostra home-base è a Manhattan, ma insieme conosceremo anche gli altri 4 distretti di New York: The Brooklyn promenade, The Staten Island Ferry and Chinese Scholar Garden, The Queens Museum, and the Bronx Zoo. Gli studenti hanno quattro ore di lezioni interattive la mattina e il resto della giornata vanno alla scoperta di questa magnifica città, capitale della sperimentazione artistica e di vita!

    Dovunque andiamo c’è un continuo confronto tra studenti e insegnanti, i corsisti scrivono delle mini-composizioni in inglese su Ground Zero, Andy Warhol, The Conservatory Gardens, insomma tutto ciò che visitiamo insieme! Questo è il nostro corso di inglese vissuto e condiviso!

    Discussing paintings (in English!!) at the MoMA

    Discussing paintings (in English!!) at the MoMA

    Facciamo colazione e pranziamo in inglese tutti insieme, studenti e staff, prendiamo un caffè nei locali punk dell’East Village o nei caffè ottocenteschi affrescati intorno a Washington Square, ritrovo degli studenti della NYU o sul rooftop del MET, con lo splendido panorama e le sculture americane contemporanee, e discutiamo sempre insieme delle nostre esperienze, di ciò che ci  ha maggiormente colpito durante la giornata. Humanities Spring in New York vi diamo la più vivace delle città di prima mano e gli strumenti linguistici per sperimentarla da soli.

    LE NOSTRE DIRETTRICI

    Reading the day

    Jane Oliensis è nata a New York e si è laureata alle università di Harvard e Columbia. Ha pubblicato poesie e traduzioni sia in Italia che negli Stati Uniti ed ha tenuto lezioni su argomenti letterari al di qua e al di là dell’Atlantico. La Prof.ssa Oliensis ha insegnato in un vasto numero di corsi in Italia, tra cui Una storia della letteratura anglo-americana, dalle poesie anglo-sassoni Riddle a Marianne Moore, e un seminario dal titolo Becoming New York City. La Prof.ssa Oliensis ha insegnato per diversi anni presso l’Università di Perugia che dopo ha lasciato per dedicarsi esclusivamente alle attività di Humanities Spring, fondato da lei nel 1991. È d’accordo con Orazio nel sostenere che il vero apprendimento sia apertura e divertimento. Vive tra le colline che circondano Assisi con la sua famiglia, un cane e tre gatti.

    Marinella Caputo, docente, curatore e critico, si è laureata in Archeologia Classica e insegna Storia dell’Arte all’Istituto d’Arte di Perugia. E’ diventata una nostra direttrice nel 2006. Ha condotto ricerche nel campo dell’archeologia e della storia dell’arte (dal classico al contemporaneo) ed ha pubblicato in periodici scientifici e riviste d’arte. Specializzatasi nell’ultimo decennio nel contemporaneo, ha curato mostre di arte contemporanea in Italia ed ha tenuto lezioni e conferenze su temi contemporanei in università e istituti sia in Italia che all’estero.

    Incoraggia la creatività negli studenti e ritiene sia importante per studenti e insegnanti essere continuamente ispirati dall’arte e dall’architettura che si vede, sia nel lavoro che nella vita. Ha tenuto corsi di Italiano, Archeologia, Traduzione e Storia dell’Arte a Humanities Spring per oltre dieci anni.